Certificato di assicurazione

Qui trovate il modello di un certificato di assicurazione con le spiegazioni sulle singole rubriche.

Anteriore

Nome del dipendente
Indirizzo
NPA, luogo
Certificato d’assicurazione, giorno di riferimento

Dati personali
Cognome, nome  
Numero AVS / data di nascita 000.0000.0000.00 / 00.00.0000
Stato civile Nubile/celibe
Decorrenza assicurazione nel piano 00.00.0000
Raggiungimento dell’età di pensionamento ordinaria (65) 00.00.0000
Datore di lavoro / N. datore di lavoro Nome del datore di lavoro / 0000
Piano previdenziale Nome del piano previdenziale
Gruppo di riferimento Nome del gruppo di riferimento

Dati personali

alla voce Dati personali sono elencati i suoi dati anagrafici.

Dati salariali
Salario AVS 00'000.00
Grado di occupazione 0%
Salario di risparmio assicurato 00'000.00
Salario di rischio assicurato 00'000.00

Dati salariali

Salario annuo AVS: il salario annuo corrisponde sostanzialmente al salario annuo soggetto all’AVS determinante all’inizio dell’anno o alla decorrenza dell’assicurazione. 

Salario assicurato (risparmio e rischio): su questo importo vengono pagati i contributi. Il salario assicurato corrisponde al salario annuo soggetto all’AVS, ridotto della trattenuta di coordinamento conformemente al piano previdenziale. Con la trattenuta di coordinamento si tiene conto del fatto che una parte del guadagno è già assicurata dall’AVS / AI.

Salario di rischio assicurato: è determinante per l’ammontare delle prestazioni in caso di decesso e di invalidità.  

Salario di risparmio assicurato: è determinante per l’ammontare delle prestazioni nella vecchiaia.

Finanziamento datore di lavoro Quota Mensile Annuale
Contributo di risparmio XY% XY% 0'000.00 0'000.00
Contributo di risparmio supplementare XY% XY% 0'000.00 0'000.00
Contributo di rischio XY% XY% 0'000.00 0'000.00
Contributo costi amministrativi XY% 0'000.00 0'000.00
Totale quota datore di lavoro   0'000.00 0'000.00

 

Finanziamento lavoratore Quota Mensile Annuale
Contributo di risparmio XY% XY% 0'000.00 0'000.00
Contributo di risparmio supplementare XY% XY% 0'000.00 0'000.00
Contributo di rischio XY% XY% 0'000.00 0'000.00
Contributo costi amministrativi XY% 0'000.00 0'000.00
Totale quota lavoratore   0'000.00 0'000.00

Finanziamento datore di lavoro e lavoratore

Contributo di risparmio e di rischio: il piano assicurativo scelto dal datore di lavoro determina l’ammontare del contributo di risparmio e di rischio

Quota: la suddivisione percentuale dei contributi è stabilita dal datore di lavoro. Almeno la metà deve essere a suo carico. La quota del lavoratore viene di norma conteggiata insieme al salario. 

Contributo di risparmio supplementare (se presente): il suo datore di lavoro può prevedere un contributo di risparmio supplementare nel contratto di affiliazione. I contributi di risparmio supplementare servono a migliorare le sue prestazioni di vecchiaia. 

Contributo costi amministrativi: il suo datore di lavoro può stabilire la ripartizione dei contributi. Tale importo copre i nostri costi amministrativi e i contributi al fondo di garanzia LPP.

Posteriore

Prestazioni di vecchiaia prevedibili (proiezione) Pensionamento / aliquota di conversione Averi di vecchiaia 
senza interessi
Averi di vecchiaia 
con interessi dell’ XY%
Rendita di vecchiaia annuale
Età 65 / 5.50%* 000'000.00 000'000.00 000'000.00
Età 64 / 5.36% 000'000.00 000'000.00 000'000.00
Età 63 / 5.22% 000'000.00 000'000.00 000'000.00
Età 62 / 5.08% 000'000.00 000'000.00 000'000.00
Età 61 / 4.94% 000'000.00 000'000.00 000'000.00
Età 60 / 4.80% 000'000.00 000'000.00 000'000.00
Età 59 / 4.66% 000'000.00 000'000.00 000'000.00
Età 58 / 4.52% 000'000.00 000'000.00 000'000.00

*Si prega di considerare le informazioni supplementari riportate nel piano previdenziale.

Prestazioni di vecchiaia (presumibili):

le prestazioni di vecchiaia presumibili sono calcolate a partire dall’età di 58 anni fino all’età di 65 anni. L’ammontare della rendita di vecchiaia è calcolato con gli averi di vecchiaia (stimati) previsti (interessi compresi) e con l’aliquota di conversione applicabile dal punto di vista attuale in questo momento per l’età di pensionamento corrispondente. Si veda l’allegato sul regolamento attualmente vigente. Il contributo di risparmio supplementare (se presente) è tenuto anch’esso in considerazione.

Prestazioni di rischio (decesso, invalidità)
Rendita d’invalidità XY% del salario di rischio assicurato
o il 6% degli averi di vecchiaia previsti senza interessi
00'000.00
Rendita per figli d’invalido 20 % della rendita d’invalidità 00'000.00
Rendita per coniuge / per il convivente superstite* 66.67% della rendita d’invalidità o della rendita di vecchiaia in corso 00'000.00
Rendita per orfani 20% della rendita d’invalidità 00'000.00

*) Affinché il/la suo/a partner sia beneficato/a in caso di decesso è obbligatorio presentare il formulario «Notifica di convivenza» a Previs.

Prestazioni di rischio (decesso, invalidità)

In caso di decesso e di invalidità lei ha diritto alle prestazioni elencate.

Prestazione di libero passaggio
Averi di libero passaggio totali 000'000.00
di cui averi di libero passaggio dal riscatto del pensionamento anticipato 000'000.00
di cui averi di libero passaggio dal riscatto della rendita di transizione AVS 000'000.00

Prestazione di libero passaggio

Averi di libero passaggio totali: averi di vecchiaia acquisiti che in caso di uscita vengono trasferiti al nuovo istituto di previdenza. 

Averi di libero passaggio dal riscatto della rendita di transizione AVS (se presenti): quota degli averi di vecchiaia acquisiti destinata al finanziamento della sua rendita di transizione AVS. 

Averi di libero passaggio dal riscatto del pensionamento anticipato (se presenti): quota degli averi di vecchiaia acquisiti destinata al finanziamento del suo pensionamento anticipato.

Informazioni generali
Conferimenti volontari negli ultimi 3 anni (bloccati)  
Prestazione di libero passaggio secondo LPP 00'000.00
Prestazione di libero passaggio per matrimonio (GG.MM.AAAA) 00'000.00
Prestazione di libero passaggio all’età di 50 anni 00'000.00
Prelievo anticipato massimo possibile secondo la LCAP 00'000.00
Prelievo anticipato fruito secondo la LCAP (GG.MM.AAAA) 00'000.00
Costituzione in pegno sì, oppure importo
Rimborso massimo possibile per divorzio 00'000.00
Partner registrato/a, cognome, nome, data di nascita GG.MM.AAAA*

Informazioni generali

Conferimenti volontari: negli ultimi tre anni (bloccati)

Prestazione di libero passaggio secondo LPP: averi di vecchiaia minimi secondo la legge.

Prelievo anticipato massimo possibile secondo LPPA: questo importo è a sua disposizione per un prelievo anticipato ai sensi della Legge sulla promozione della proprietà d’abitazioni. 

Prelievo anticipato fruito secondo LPPA: questo è l’importo prelevato anticipatamente per l’acquisto di una proprietà d’abitazioni ad uso proprio. 

Costituzione in pegno: questo importo è stato costituito in pegno a favore di una banca. Se «sì», allora è stato costituito in pegno l’importo massimo possibile. 

Rimborso massimo possibile per divorzio: questo importo può essere nuovamente conferito sotto forma di riscatto volontario. 

Riscatto
Riscatto massimo degli averi di vecchiaia il giorno di riferimento 000'000.00
Pensionamento anticipato dall’età di 58 anni (per i dettagli si veda il certificato personale)  
Riscatto della rendita transitoria AVS dall’età di 58 anni (per i dettagli si veda il certificato personale)  
Riscatto del pensionamento anticipato dall’età di 58 anni (per i dettagli si veda il certificato personale)  
Prima che venga realizzato un riscatto per il prefinanziamento della rendita transitoria AVS o il pensionamento anticipato, deve avvenire obbligatoriamente il riscatto completo per l’avere di vecchiaia massimo giacché essi si basano su tale avere di vecchiaia massimo.

Riscatto

Riscatto massimo possibile nel giorno di riferimento: per migliorare le sue prestazioni, può versare questo importo volontariamente e portarlo in detrazione dalle imposte. 

Riscatto della rendita di transizione AVS o riscatto del pensionamento anticipato: prima di effettuare simili riscatti, la invitiamo a contattare il/la suo/a consulente alla clientela.

Nota
Vi preghiamo di comunicarci tempestivamente i cambiamenti relativi allo stato civile (matrimonio, divorzio, decesso). Il presente certificato d’assicurazione non è vincolante e non si può far valere alcun diritto rispetto allo stesso. Le prestazioni sono calcolate sulla base del regolamento attualmente in vigore.
 
Il formulario «Notifica di convivenza» è disponibile al link www.previs.ch/downloadcenter.

Nota

Qui può trovare informazioni di carattere generale sul suo rapporto assicurativo.